QUALE PASTORALE PARROCCHIALE e FAMILIARE OGGI IN ITALIA? Conferenza di Don Giampiero Palmieri

Don Giampiero Palmieri è parroco della Parrocchia di San Gregorio Magno in Roma.  La Conferenza si è svolta il 29/11/2016 a Roma nella Casa Generalizia degli Oblati di San Giuseppe, nel corso dell'Incontro di Formazione Permanente per gli Oblati che lavorano in Italia.

Leggi tutto...

SPIRITO E VITA: Il Signore ci domanda di fidarci di Lui - di p. Michele Piscopo superiore generale osj

La Parola di Dio, in varie parti, ci ricorda la provvisorietà della nostra presenza sulla terra. Tutte le cose passano, e con esse anche noi. Ma la constatazione del nostro limite non ci deve far sprofondare nell’angoscia, ma richiamare alla responsabilità verso noi stessi, le nostre comunità religiose, le persone con cui viviamo e verso il mondo intero. Il Signore Misericordioso, che guida la storia, ci domanda di fidarci di Lui e di non cedere allo scoraggiamento perché ci ha promesso che starà sempre con i suoi discepoli e gli uomini di buona volontà, fino alla fine del mondo. Con questa mia voglio annunciarvi quanto segue:

 Con il mese di Ottobre è iniziato a Roma, presso la Casa Generalizia, il nuovo Seminario Filosofico-Teologico interprovinciale delle due Province italiane.

Leggi tutto...

Papa Francesco: per servire Dio, rifiutiamo potere e slealtà VIDEO

COLUI CHE COMANDA DIVENTI COME COME COLUI CHE SERVE

Per essere “servi inutili” del Signore, per servirlo liberamente come figli, dobbiamo allontanare ostacoli come la voglia di potere e la slealtà, il fare il doppio gioco, servire Dio e il denaro. Lo ha ricordato Papa Francesco nell’omelia della messa del mattino a Casa Santa Marta. Nell’orazione della colletta, ha spiegato, abbiamo chiesto al Signore la grazia di allontanare i tanti ostacoli, e di darci la serenità nella vita che ci permetta la libertà di servirlo. Il primo di questi ostacoli è la voglia di potere. 

Leggi tutto...

Il 16 ottobre la presentazione della storia del Culto mariano a Barletta

Da tempi remotissimi fino alla “Città di Maria”: i punti salienti della conferenza dello Storico Renato Russo 

Remotissimo è il culto di Barletta verso la Madonna, legato alla lontana costruzione del primo tempio cristiano della città intorno alla prima metà del VI secolo, nel quartiere della marineria che assunse la denominazione di pittagium Sanctae Mariae, tramandandocene la devozione attraverso l’originaria locuzione di S. Maria de Baruli, venerazione già dai primordi assimilata a quello della città.

Leggi tutto...

J0SEPH Novembre 2016

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...